Catégories
Informazioni

Nick Cannon rimarrà ospite di The Masked Singer

I commenti antisemiti di Nick Cannon gli potrebbero costare un concerto con ViacomCBS, ma rimane impiegato da Fox. La rete ha confermato che Cannon continuerà a ospitare la sua serie di canti di realtà molto popolare, Il cantante mascherato.

Il personaggio televisivo e il conduttore di podcast sono stati messi a fuoco mercoledì dopo che aveva fatto osservazioni antisemite durante un'intervista con Richard Griffin, un ex membro del Public Enemy, il professor Griff. Durante la chat, Cannon si riferì a eminenti imprenditori ebrei come Rothschild, una famiglia con forti legami con le banche che sono spesso al centro delle teorie della cospirazione antisemita. Ha ripetutamente fatto riferimento a "tei" che ha detto essere "gli Illuminati, i sionisti, i Rothschild". Sosteneva che i neri erano i veri semitici e che gli ebrei "volevano essere". E ha detto che le persone che non hanno melanina "sono un po 'meno" e storicamente dovevano comportarsi come "selvaggi".

Cannon è stato immediatamente licenziato da ViacomCBS, la casa madre di MTV e VH1, sede della sua commedia hip-hop di successo Wild ’N Out, così come TeenNick e Nickelodeon, che hanno caratterizzato Cannon in vari ruoli per decenni.

Ma quando si tratta di Il cantante mascherato, Il lavoro di Cannon è al sicuro.

"Quando siamo venuti a conoscenza dell'intervista di Nick Cannon con Richard Griffin su YouTube, abbiamo immediatamente avviato un dialogo con Nick", ha dichiarato FOX in una nota mercoledì. “È chiaro e pieno di rimorso per il fatto che le sue parole erano sbagliate e mancavano sia di comprensione che di contesto e promuovevano inavvertitamente l'odio. Questo è stato importante per noi da osservare. Nick si è scusato sinceramente e ha rapidamente preso provvedimenti per educare se stesso e fare ammenda. Su tale base e ritenendo che questo momento richieda il dialogo, andremo avanti con Nick e lo aiuteremo a portare avanti questa importante conversazione, in senso lato. Fox condanna tutte le forme di odio dirette verso qualsiasi comunità e combatteremo il bigottismo di qualsiasi tipo ".

Da parte sua, Cannon si è finalmente scusato per i commenti. Dopo aver trascorso gran parte della giornata, è stato impegnato in una tit-tat-tat con ViacomCBS su come il suo fuoco è andato giù e la proprietà di Selvaggio "N", Cannon ha presentato scuse formali via Twitter mercoledì sera tardi.

"Innanzitutto estendo le mie scuse più profonde e sincere alle mie sorelle e ai miei fratelli ebrei per le parole offensive e di divisione che mi sono uscite dalla bocca durante la mia intervista con Richard Griffin", ha iniziato Cannon. “Hanno rinforzato i peggiori stereotipi di un popolo orgoglioso e magnifico e mi vergogno del luogo disinformato e ingenuo da cui provengono queste parole. Il video di questa intervista è stato rimosso da allora. "

"Voglio esprimere la mia gratitudine ai rabbini, ai leader delle comunità e alle istituzioni che mi hanno contattato per aiutarmi a illuminarmi, invece di castigarmi", ha continuato Cannon. "Voglio assicurare ai miei amici ebrei, vecchi e nuovi, che questo è solo l'inizio della mia educazione: sono impegnato in connessioni più profonde, in un apprendimento più profondo e nel rafforzamento del legame tra le nostre due culture oggi e ogni giorno in futuro".

“Nel mio podcast ho usato parole e letteratura di riferimento che ho assunto come fattuali per sollevare la mia comunità, invece si è rivelata una propaganda odiosa e una retorica stereotipata che ha sofferto per un'altra comunità Per questo mi dispiace profondamente ma ora insieme possiamo scrivere un nuovo capitolo di guarigione “.

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *