Catégories
Informazioni

Kevin Connolly di Entourage è accusato di Sexual Assault

Entourage l'attore e regista Kevin Connolly è stato accusato di violenza sessuale. In un rapporto di The Daily Beast, l'ex costumista Gracie Cox sostiene che l'attore l'ha aggredita a una festa a sorpresa per il suo debutto alla regia nel 2005 Il giardiniere dell'Eden.

Secondo Cox, i due erano andati a fumare una sigaretta durante la festa, a cui Connolly l'aveva portata in una sala VIP privata. "Non appena siamo rimasti soli in quella zona, ha iniziato a baciarmi", ha spiegato Cox. “Non sapevo come rispondere, ma prima ancora di pensare a cosa fare al riguardo, mi ha tirato in uno di questi piccoli lati (cabine), mi ha tirato giù i pantaloni, mi ha fatto girare, e in nessun il tempo era dentro di me. Ero solo sotto shock. "

Cox ha affermato: “Non c'era davvero alcuna possibilità nella mia mente di obiettare o resistere. È successo davvero in fretta. Mi sono congelato ed ero scioccato. Niente del genere mi era mai successo prima in alcun modo, forma o forma. Sono stato completamente preso alla sprovvista. " Ha continuato a condividere che Connolly non indossava un preservativo, le ha lanciato un cuscino da un divano vicino e "mi ha detto di" ripulirmi "." Ha anche insistito che aspettasse di andarsene qualche minuto perché "non voleva che nessuno ci vedesse insieme".

Durante la festa, Cox si è confidato con l'amica e collega Amy Westcott, una costumista che aveva originariamente portato Cox nella produzione. "Amy è stata subito infuriata e protettiva, e poi ha seguito (Connolly)", ha spiegato Cox. "Poi hanno avuto una discussione nel mezzo della festa, urlando a vicenda." The Daily Beast ha confermato l'incidente con due membri dell'equipaggio, entrambi i quali hanno chiesto di essere anonimi per paura di ritorsioni. Un membro dell'equipaggio ha dichiarato che Cox sembrava "spettinato".

Oltre a quanto sopra, The Daily Beast ha anche parlato con quattro amici di Cox, i quali hanno confermato che si era confidata in pochi giorni. Hanno anche recuperato una lettera del terapista di Cox del 14 dicembre 2005, che recitava: “(Cox) sentiva di non poter dire di no a causa del potere del regista sul suo lavoro, ma che non voleva fare sesso con lui ed era emotivamente sconvolto dall'incidente. " Hanno anche rivisto i risultati del test STD che Cox ha effettuato poco dopo l'incidente.

Da allora Connolly ha negato le accuse, sostenendo che si trattava di un "incontro consensuale reciproco" e ha rilasciato una lunga dichiarazione a The Daily Beast tramite il suo avvocato Marty Singer:

“Kevin sostiene fortemente le vittime di violenze sessuali e ritiene che le loro affermazioni debbano essere sempre ascoltate. Come qualcuno che ha lavorato in questo settore per quattro decenni, ha trattato le persone con nient'altro che rispetto e ha mantenuto una reputazione stellare. Pertanto, è stato completamente scioccato nell'apprendere le accuse fatte da Gracie Cox da una festa a capo nel 2005. L'incidente con la signora Cox è stato consensuale, e nega categoricamente qualsiasi affermazione che sia stato un assalto … Kevin capisce completamente il dispiacere di Amy per il consensuale atto che trapelò tra Kevin e Gracie 15 anni fa, dopo che la produzione era terminata e non stavano più lavorando insieme al film. Kevin riconosce la mancanza di professionalità da parte sua, ma nega categoricamente che non si tratti di un incontro consensuale reciproco. "

Da allora Cox ha lasciato Hollywood per dedicarsi al lavoro sulla salute mentale dei bambini a Charleston, nella Carolina del Sud. Come ha detto The Daily Beast, "Voglio che si sappia che (Connolly) è pericoloso, e voglio che non se ne vada più."

Leggi il rapporto completo qui.

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *