Catégories
Informazioni

Lady A rilascia nuove dichiarazioni, non lascerà che Lady Antebellum "sembri" svegliata "dai loro fan"

Lady A, la band country precedentemente conosciuta come Lady Antebellum, sta citando in giudizio Anita "Lady A" White, una cantante blues nera che si esibisce sotto il nome da oltre 20 anni, per i diritti del suo moniker. Ora, Anita White ha rilasciato una nuova dichiarazione a Pitchfork in risposta a quella causa.

Nella dichiarazione più recente della band, Lady A ha affermato che la decisione di presentare una causa deriva da White "chiedendo un pagamento di $ 10 milioni". Quel denaro, come più tardi White ha chiarito, sarebbe stato diviso a metà per rinominarsi e donare alle organizzazioni che sostenevano artisti indipendenti neri – un compromesso in modo che Lady Antebellum potesse mantenere il moniker Lady A. White ora sta raddoppiando in quella richiesta, dicendo: "Non permetterò a Lady Antebellum di cancellare me e la mia carriera in modo che possano sembrare" svegliati "dai loro fan."

La nuova dichiarazione di White, intitolata "Black Lives, Names, Experiences, Work, Art – They All Matter", spiega in profondità il suo lato della storia. Dopo aver suggerito nomi alternativi per Lady Antebellum e per se stessa (in modo che nessuno dei due artisti potesse usare Lady A, ma moniker piuttosto diversi) White fu continuamente calpestato dalla band. Gli estesi sforzi di rebranding del trio hanno “cancellato” la musica di White come Lady A da ogni piattaforma di streaming, e afferma di aver “sminuito” la sua esperienza di musicista di lunga data perché non è così ricca dalla sua fama come lo sono loro.

"Lady Antebellum ha usato la loro ricchezza e influenza per intimidirmi e costringermi a sottomettermi senza offrire alcuna vera ricompensa per appropriarmi del mio nome … come se avere molti soldi dia loro il permesso di calpestare i miei diritti", ha detto White. “Dato il modo in cui Hillary, Charles e Dave mi hanno trattato, non mi sorprende che abbiano usato il nome Lady Antebellum per così tanto tempo o che la loro cura sia quella di adottare un nome solo meno apertamente razzista. La A nel loro nome sta per Antebellum e lo farà sempre. Se si impegnano veramente per l'uguaglianza razziale, perché vogliono mantenere quell'associazione, specialmente quando ciò significa creare una posizione pubblica e intenzionale per ignorare me e i miei diritti? "

Leggi la nuova dichiarazione di Lady A per intero di seguito:

"Ho sentito parlare per la prima volta del previsto cambio di nome di Lady Antebellum dopo che sono stati resi pubblici l'11 giugno 2020, a quel punto sono rimasto scioccato e preso alla sprovvista. Durante le chiamate iniziali con i membri della band — Hillary Scott, Charles Kelley e Dave Haywood — speravo di poter raggiungere un accordo che lasciasse entrambe le parti intere. Lady Antebellum ha capito che il loro uso di "Antebellum" era offensivo e che la loro adozione di Lady A mi danneggia, poiché uso il nome da oltre 30 anni.

Sebbene abbiano riconosciuto il loro impatto, Lady Antebellum non è stato ricettivo alle mie proposte di correzione della loro violazione, sfortunatamente. È già stato dimostrato perché la coesistenza semplicemente non funzionerà. I miei fan erano in grado di ascoltare la mia musica sui servizi di streaming; ora fanno fatica a trovarmi. A causa dei massicci sforzi di rebranding di Lady Antebellum, Lady Antebellum mi ha cancellato da ogni piattaforma. Lady Antebellum ha usato la loro ricchezza e influenza per intimidirmi e costringermi a sottomettermi senza offrire alcuna vera ricompensa per appropriarmi del mio nome. Ora è chiaro che le loro scuse, i loro testi amichevoli e la loro interpretazione del mio amore per Dio erano solo gesti non sinceri volti a calmarmi. Bene, non starò più in silenzio.

Dopo essere stata chiamata per il mio nome, Lady Antebellum e il suo team di pubblicisti e avvocati stanno facendo ciò che fanno molte persone privilegiate quando viene loro chiesto di smettere e desistere da comportamenti scorretti. Hillary, Charles e Dave stanno tentando di cambiare la narrazione minimizzando la mia voce e sminuendo la mia esperienza di artista – come se avere molti soldi dà loro il permesso di calpestare i miei diritti. Ho lavorato troppo a lungo e troppo duramente per dare il mio nome.

La decisione della band di cambiare il loro nome in Lady A segue la tendenza di molti altri gruppi e organizzazioni che lavorano per prendere le distanze dal razzismo sulla scia delle rivolte in questo mondo post George Floyd. Qualcuno alla fine disse loro – o forse lo sapevano da sempre e non gli importava fino ad ora – che il loro nome ricordi ai neri di quanto ci fosse stato tolto in passato: le nostre vite, la libertà, le lingue, le famiglie e, sì, i nostri nomi. È assurdo che Lady Antebellum abbia scelto di mostrare il suo impegno per l'uguaglianza razziale prendendo il nome di una donna di colore, in particolare in questo momento in cui ci viene ricordato ogni giorno di "Pronuncia il suo nome". È un'altra dimostrazione di ciò che continua a essere portato via da noi nel presente. Dato il modo in cui Hillary, Charles e Dave mi hanno trattato, non mi sorprende che abbiano usato il nome Lady Antebellum per così tanto tempo o che la loro cura sia quella di adottare un nome solo meno apertamente razzista. La A nel loro nome sta per Antebellum e lo farà sempre. Se si impegnano veramente per l'uguaglianza razziale, perché vogliono mantenere quell'associazione, specialmente quando ciò significa creare una posizione pubblica e intenzionale per ignorare me e i miei diritti?

Lady A è la mia identità – ed è dal 1987. Voglio poter usare liberamente il mio marchio che ho trascorso decenni a costruire. Non voglio separarmene. È particolarmente doloroso per me, in quanto donna di colore, perdere il mio nome in QUESTO momento e luogo in modo che Lady Antebellum possa usarlo come stenografia per celebrare un momento e un luogo collegati e fortemente dipendenti dalla schiavitù. Ho chiesto $ 5 milioni per compensarmi di questa perdita e per aiutarmi a ricostruire con un nuovo nome. Ho anche chiesto che donassero $ 5 milioni a un'organizzazione benefica in modo che potessimo lavorare insieme per promuovere l'uguaglianza razziale. La mia impressione è stata la nostra comunicazione che ciò avrebbe attratto Hillary, Charles e Dave. Immagino di aver sbagliato.

Il loro rifiuto di giungere a un accordo che sarebbe rispettoso del mio lavoro e dei miei diritti, tuttavia, mi ha dato la chiarezza e la spinta a non arretrare. Vite nere, nomi, esperienze, lavoro, arte: tutti contano. Compagni artisti indipendenti mi hanno contattato per condividere le loro storie di faide nominative che avevano perso perché erano dalla parte opposta del denaro e del privilegio. Non solo non sarò uno di loro, ma spero che questa lotta per ciò che è giustamente mio possa aiutare coloro che sono stati danneggiati da questo tipo di bullismo e cancellazione in passato, e che impedirà che accada in futuro. Non permetterò a Lady Antebellum di cancellare me e la mia carriera in modo che possano sembrare "svegliati" dai loro fan ".

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *