Catégories
Informazioni

STRAPPARE. Fiona Adams, Early Photographer of The Beatles e David Bowie, muore a 84 anni

Fiona Adams, l'iconica fotografa rock classica che ha documentato i primi tempi dei Beatles, Jimi Hendrix e Bob Dylan, è morta a 84 anni. Secondo BBC News, suo figlio Karl ha confermato la sua morte in un ospizio il 26 giugno. Stava combattendo il cancro del pancreas.

La carriera fotografica di Adams all'inizio ha riguardato lavori di architettura, nonché incarichi relativi a viaggi, pubblicità, fauna selvatica e copertura di notizie generali. Fu il suo perno nella fotografia della cultura pop, tuttavia, che portò alla fama mondiale di Adams.

Adams, nato a Guernsey, ha scattato numerose foto dei Fab Four, il più iconico dei quali – John Lennon, Paul McCartney, George Harrison e Ringo Starr saltando in aria su un sito di bombe di Londra – è stato girato per Rivista del ragazzo nell'aprile del 1963. La fotografia fu in seguito utilizzata sulla loro manica Twist and Shout EP e ha continuato a definire l'aspetto iniziale dei Beatles.

Secondo il sito web di Adams, i Beatles "accettarono prontamente" l'idea del servizio fotografico quando lei lo propose. Dietro accordo, salutò rapidamente un taxi e portò la band nell'area desolata vicino alla stazione ferroviaria di Euston, che aveva individuato prima delle riprese. "Sono sceso dalle macerie in una cantina bombardata, aperto al cielo, e ho avuto una sessione meravigliosa con i Beatles allineati sul muro sopra", ha scritto.

Adams ha fotografato numerosi altri artisti leggendari come David Bowie, Nico, Cilla Black, Adam Faith, Sandy Shaw e Dusty Springfield. Il suo lavoro ha spesso elogiato pubblicazioni di cultura pop dell'epoca come Fidanzato e Favoloso. Più tardi, nel 2009, alcune delle sue foto sono state incluse in "Beatles to Bowie", una mostra di fotografia degli anni '60 alla National Portrait Gallery.

Adams ha trascorso la sua ultima carriera passando alle riprese di viaggio prima di sposarsi, avere due figli e ridimensionare i suoi scatti. Rivedi alcune delle sue prime immagini di seguito.

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *