Catégories
Informazioni

Vanilla Ice ha venduto solo 284 biglietti prima di annullare il suo concerto di Coronavirus

Vanilla Ice ha annullato il suo concerto del 4 luglio in Texas, citando preoccupazioni per il coronavirus e la sicurezza dei suoi fan. Ma le vendite di biglietti poco brillanti potrebbero aver contribuito alla sua decisione.

Grazie a una scappatoia legale in Texas che consente ai ristoranti di rimanere aperti al 50% della capacità, Vanilla Ice era stata programmata per il titolo di "Independence Day Throwback Beach Party" all'Emerald Point Bar & Grill venerdì sera. La sede ha reso disponibili 2.500 biglietti per l'evento, con prezzi che vanno dai $ 25 ai $ 300. Ma di questi, solo 284 sono stati venduti prima che Vanilla Ice decidesse di annullare lo spettacolo.

Il proprietario del locale, William Brannam, ha detto alla ABC News di aver venduto 84 biglietti di ammissione generale, 96 biglietti VIP e 104 posti seduti. Per fare un confronto, Vanilla Ice ha suonato nella stessa sede lo scorso anno e ha attirato 1.800 persone.

Dopo aver annunciato l'annullamento dello show ieri, Vanilla Ice ha dichiarato di non essere a conoscenza del numero di casi di coronavirus in Texas negli ultimi anni. “Ho ascoltato i miei fan, ho sentito tutti voi qui. Non sapevo che i numeri fossero così pazzi ", ha commentato.

Un altro hip-hop degli anni '90, Color Me Badd, era stato impostato per suonare Emerald Point sabato sera, ma anche quello show è stato rinviato, così come i prossimi eventi con Tone Loc e Coolio. Brannam afferma che tutti gli artisti sono già stati pagati e spera di mettere in scena un "super concerto" degli anni '90 una volta migliorate le condizioni.

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *