Catégories
Informazioni

Roger Waters Under Fire per antisemiti Commenti: "Il sionismo è una brutta macchia"

Roger Waters è stato messo sotto accusa per i recenti commenti in cui ha descritto il miliardario ebreo-americano Sheldon Adelson come un "burattinaio", incolpando Israele della morte di George Floyd, e ha definito il sionismo una "brutta macchia" che "deve essere rimosso delicatamente da noi."

Waters ha formulato le osservazioni antisemite in una nuova intervista con il canale di informazione palestinese Memri TV. Discutendo del rapporto tra Stati Uniti e Israele, Waters ha individuato Adelson, il magnate degli affari americano e il donatore politico del GOP, il cui patrimonio netto si sta avvicinando a $ 40 miliardi.

Adelson è "il burattinaio che tira le corde di Donald Trump, Mike Pompeo, e come si chiama … l'ambasciatore (in Israele) …", ha commentato Waters, prima di identificare erroneamente l'ambasciatore David Friedman come "Greenberg".

"E Sheldon Adelson è un bigotto razzista fascista di destra che non capisce la prima cosa sull'idea che gli esseri umani potrebbero avere diritti", ha continuato Waters. “Sheldon Adelson crede che solo gli ebrei – solo gli ebrei – siano completamente umani. Che sono attaccati in qualche modo … ""

“(Lo crede) tutti gli altri sulla Terra sono lì per servirli. Sheldon Adelson ci crede. Non sto dicendo che gli ebrei ci credano. Sto dicendo che lo fa, e sta tirando le corde. Quindi ha questo strano – pensa – costrutto biblico nella sua testa, che in qualche modo andrà tutto bene nel mondo se c'è un Grande Israele, che occupa l'intera Palestina storica e il Regno di Giordania – mette tutto insieme e lo chiama Israele e lo dà solo al popolo eletto … È pazzo. Questo è un pazzo, pazzo, pazzo. Sfortunatamente. Questo pazzo, pazzo, pazzo è anche incredibilmente ricco e ha il piccolo piccolo – ho quasi detto la parola P che viene usata per descrivere i genitali maschili – la puntura di Donald Trump in tasca. "

Più tardi nell'intervista, Waters dichiarò che Israele era indirettamente responsabile della morte di George Floyd, poiché le forze di difesa israeliane inventarono la tecnica di inginocchiarsi sul collo. "Questa è una tecnica israeliana, insegnata alle forze di polizia militarizzate degli Stati Uniti da esperti israeliani, che gli americani hanno sorvolato negli Stati Uniti, per insegnare loro come uccidere i neri perché hanno visto quanto sono stati efficienti gli israeliani nell'assassinare i palestinesi nei territori occupati usando queste tecniche ", ha affermato Waters. “E ne sono orgogliosi. Ne sono orgogliosi. Gli israeliani ne sono orgogliosi. Vanno: 'Guarda quanto siamo bravi in ​​questo, puoi imparare …' ”

Waters concluse i suoi commenti dicendo: "Il sionismo è una brutta macchia e deve essere rimosso delicatamente da noi".

Non è un segreto che Roger Waters non sia un fan di Israele. Essendo un convinto sostenitore della Palestina, il membro dei Pink Floyd aveva precedentemente descritto il trattamento di Israele nei confronti del popolo palestinese come "apartheid" e "pulizia etnica", e si è spinto fino a paragonare Israele alla Germania nazista. Ma anche secondo i suoi stessi standard, i suoi ultimi commenti sono radicati nei tropi e nelle immagini antisemite.

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *