Catégories
Informazioni

Le bambole uccidono per sostenere la polizia in mezzo alla protesta BLM nazionale

Gli Stati Uniti sono nel mezzo di crescenti proteste in tutta la nazione alimentate dal movimento Black Lives Matter dopo la morte crudele di George Floyd. Insieme alle pacifiche proteste, ci sono anche rivolte e saccheggi che si svolgono a partire da Minneapolis e si espandono a New York, Los Angeles, Miami, Filadelfia e altro ancora.


Dolls Kill, un rivenditore online di fast fashion, è stata una delle aziende saccheggiate e saccheggiate a Los Angeles il 31 maggio. La società ha affrontato un contraccolpo dopo che il co-fondatore e CCO Shoddy Lynn ha pubblicato una foto di una fila di agenti di polizia vestiti in tenuta antisommossa davanti al loro negozio nel distretto di Fairfax e aggiungendo la didascalia, "Azione diretta nella sua gloria #blacklivesmatter"

Da allora, il marchio è stato chiamato da varie persone per la loro posizione apparentemente più in linea con gli agenti di polizia che con le vittime della brutalità della polizia. Alcuni dei contraccolpi hanno persino richiesto il boicottaggio contro Dolls Kill. Celebrità e musicisti SZA e Elia Daniel hanno espresso le loro frustrazioni contro il rivenditore online.

https://www.youredm.com/ "width =" 1200 "height =" 507 "srcset =" https://www.youredm.com/ "data-srcset =" https://www.youredm.com/ wp-content / uploads / 2020/06 / Dolls-Kill-vs-SZA-Instagram-Comments.jpg 1200w, https://www.youredm.com/wp-content/uploads/2020/06/Dolls-Kill-vs -SZA-Instagram-Commenti-1024x433.jpg 1024w, https://www.youredm.com/wp-content/uploads/2020/06/Dolls-Kill-vs-SZA-Instagram-Comments-768x324.jpg 768w "dimensioni = "(larghezza massima: 1200px) 100vw, 1200px" /></p>
<p><noscript><img class=

ciao a tutti, conoscete Shoddy Lynn, il proprietario di @DollsKill, elogiando la polizia per aver sparato a manifestanti pacifici fuori dal suo negozio.

non fare più acquisti lì.

non accettare nemmeno più un accordo di marca da loro.

prendere una cazzo di posizione. pic.twitter.com/m6pBMIYvAZ

– elijah daniel (@elijahdaniel) 1 giugno 2020

In risposta, il Dolls Kill ufficiale ha rilasciato una dichiarazione in cui si parlava di come si sono "fottuti". Nel nuovo post di Instagram sulla loro pagina ufficiale, hanno affermato che erano "troppo lenti per mostrare il nostro supporto a Black Lives Matter e che avremmo dovuto fare di più". Hanno continuato dicendo che il marchio "condanna il razzismo, la brutalità della polizia, la violenza, il bigottismo e l'odio". Hanno concluso il loro incarico con la promessa di impegnare 1 milione di dollari per l'acquisto di prodotti da aziende di proprietà e stilisti neri da promuovere sul loro sito web.

Shoddy Lynn ha anche impostato il suo account Instagram su privato.

Ma anche le scuse sono state accolte con grave indignazione dalla critica online. Alcuni hanno sottolineato come hanno pubblicato le loro scuse tre volte come post singoli insieme ad altri tre post BLM di tessere quadrate nere con hashtag rispettivamente per Ahmaud Arbery, Breonna Taylor e George Floyd. Questa scelta ha portato i critici ad accusare Dolls Kill di preoccuparsi di più del loro aspetto e marchio online rispetto al movimento Black Lives Matter che sostengono di supportare.

Nonostante Dolls Kill affermi di "essere solidali" con i manifestanti, ci sono altri che hanno sottolineato rapidamente che il marchio di fast fashion ha seguito celebrità o influencer che hanno supportato Black Lives Matter in passato. Rapper e cantautore Rico Nasty ha condiviso su Twitter come il proprietario di Dolls Kill l'ha recentemente seguita. Anche se Nasty ha detto di non essere "sorpresa", in passato indossava i loro abiti. Tuttavia, Rico Nasty ha dichiarato di recente e frequentemente di sostenere le proteste di Black Lives Matter.

Questa debacle per Dolls Kill ha anche scoperto altri motivi per boicottarli oltre a quelli relativi alla loro recente controversia. Nel 2014, Dolls Kill si è preso la briga di essere razzista nella vendita di un copricapo dei nativi americani nel loro negozio online dove hanno risposto in modo scusato. Hanno anche preso calore per vendere vestiti con le frasi "Le ragazze morte non possono dire di no" e "Goth è bianco".

Dolls Kill è un marchio che si rivolge e vende a giovani adulti e utilizza diverse estetiche utilizzando le loro sei collezioni. Conosciute come "Dolls", le collezioni spaziano con stile da goth, punk, kawaii, festival e raver.

attraverso BET e AltPress

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *