Catégories
Informazioni

Serj Tankian al presidente Trump: "Corri Donny Corri nel tuo bunker"

I membri di System of a Down hanno pubblicato forti reazioni alle proteste e alle rivolte in corso in risposta alla morte di George Floyd. Il cantante Serj Tankian concentra la sua rabbia sul presidente Trump, mentre il batterista John Dolmayan chiama celebrità per sostenere saccheggiatori e rivoltosi violenti.

Molte città stanno vivendo proteste quotidiane, rivolte e saccheggi in risposta alla morte di Floyd sotto la custodia degli agenti di polizia di Minneapolis, e sono emersi rapporti secondo cui il presidente Trump si è rifugiato in un bunker della Casa Bianca mentre la violenza è scoppiata a Washington, DC.

Vedendo questi titoli, Tankian ha preso su Instagram per ridicolizzare il presidente ed esprimere i suoi sentimenti sulle proteste:

“Corri Donny corri nel tuo bunker. Potresti essere il primo presidente degli Stati Uniti a farlo per paura dei tuoi stessi cittadini. Un vero leader si rivolgerebbe correttamente alla nazione e un vero uomo andrebbe incontro ai manifestanti per le strade di persona. Ma come altri leader non democratici corrotti in passato, ti sei reso conto che non sono il tuo popolo in quanto non sei davvero il nostro Presidente. Queste proteste non si limitano alla corsa, ma alle ingiustizie istituzionali che iniziano con il collegio elettorale dell'era schiava che ti ha messo al potere, aziende di lobbismo di K Street, superdelegati di una corporatocrazia neoliberale duopolistica a due partiti il ​​cui giorno è arrivato. Fai dell'antifa un'organizzazione terroristica ma non il KKK? Le lezioni della pacifica rivoluzione di successo del 2018 in Armenia possono essere applicate negli Stati Uniti e in altre parti del mondo. Coordinare online e bloccare ogni strada ovunque e forzare le dimissioni del regime. È giunto il momento. È arrivato il tuo momento @realdonaldtrump ”

Dolmayan, che in passato ha espresso opinioni che si sono differenziate dalle posizioni inclinate a sinistra dei suoi compagni di band System of a Down, ha usato la sua piattaforma per supportare pacifici manifestanti mentre ammoniva saccheggiatori violenti e celebrità che li sostengono direttamente o indirettamente:

“Per quelli di voi che protestano pacificamente, per favore continuate a farlo, l'unico modo per istituire il cambiamento morale che tutti noi desideriamo è farlo in modo pacifico e con le voci delle masse che si fondono in una sola voce che non può essere negata. Ai personaggi famosi che prestano sostegno finanziario ai membri dell'Antifa incarcerati durante queste folle saccheggi, forse i tuoi sforzi sarebbero meglio serviti aiutando le migliaia di piccole imprese che queste persone stanno distruggendo. È facile essere risucchiati dalla narrazione, essere più concreti, ci sono persone là fuori che in realtà pensano di sapere qualcosa che non sanno e mentre ti nascondi nei tuoi complessi sicuri e nei luoghi sicuri in cui sono nelle strade che soffrono. Mi impegno ad aiutare quelle piccole imprese distrutte da questi disordini terribili, mi impegno a far sentire la mia voce per cercare giustizia per George Floyd e per assicurare che ciò non accada di nuovo con ogni mezzo necessario. Sostengo anche le decine di migliaia di uomini e donne poliziotti intenzionati a livello nazionale che ogni giorno vanno al lavoro per aiutarci a proteggerci ”.

In altre notizie, Tankian ha recentemente collaborato con il Primo Ministro dell'Armenia per una nuova canzone chiamata "Hayastene", con i proventi a beneficio delle iniziative di soccorso di COVID-19. Dolmayan, nel frattempo, ha pubblicato un nuovo album di copertine all'inizio di quest'anno, affrontando i classici di David Bowie, Radiohead e altri. L'LP, These Grey Men, presenta spot degli ospiti di Tankian, il chitarrista dei Rage Against the Machine Tom Morello e il cantante degli Avenged Sevenfold M. Shadows, tra gli altri

System of a Down avrebbe dovuto suonare due spettacoli a Los Angeles con Faith No More e Korn il mese scorso, ma sono stati riprogrammati per maggio 2021 a causa della pandemia.

Vedi i post di Instagram sopra menzionati di Serj Tankian e John Dolmayan di seguito.

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *