Catégories
Informazioni

JAY-Z ha chiamato il governatore del Minnesota a chiedere giustizia per George Floyd

Le celebrità stanno usando la loro piattaforma per unirsi alla richiesta di giustizia per George Floyd, l'uomo di colore assassinato dall'ufficiale di polizia di Minneapolis Derek Chauvin. Beyoncé è andata su Instagram per incoraggiare i suoi follower a firmare petizioni che chiedevano accuse più forti per Chauvin e gli altri ufficiali coinvolti nella morte di Floyd. Suo marito, JAY-Z, è andato ancora più in là contattando direttamente il governatore del Minnesota Tim Walz per parlare della gestione del crimine da parte dello stato.

Domenica, durante una conferenza stampa, Walz ha menzionato la sua chiamata con JAY-Z per dimostrare "quanto è stata grande" la risposta del pubblico all'omicidio di Floyd. Il governatore ha detto che JAY-Z gli stava parlando come "non un artista internazionale, ma papà mi ha sottolineato che la giustizia deve essere servita e che, mentre la ascolta e ascolta, questo è un posto che vuole farlo. Che questo è un posto che lo fa, ma dobbiamo seguirlo. ”

Walz in seguito parlò a FOX 9 della chiamata (tramite Stereogum), dicendo che la conversazione era “incredibilmente umana. Era un papà – e penso onestamente un uomo di colore di cui conosceva il dolore viscerale. Le sue parole hanno riassunto che la giustizia deve essere servita qui. "

Walz ha continuato,

“Ha detto che sente la compassione e l'umanità di queste persone che parlano. Sa che il mondo sta guardando e come il Minnesota gestisce questo avrà un impatto in tutto il paese. È un segno positivo che qualcuno di una statura, che ha una presenza del genere, è concentrato nel momento in cui sono concentrati i Minnesota. "

Nella sua dichiarazione rilasciata domenica sera, JAY-Z ha confermato la sua conversazione con Waltz e ha ringraziato il governatore per aver incaricato il caso del procuratore generale dello stato, Keith Ellison, di occuparsi del caso di George Floyd. "Ora, insieme a un intero paese in sofferenza, chiedo a AG Ellison di fare la cosa giusta e perseguire tutti i responsabili dell'omicidio di George Floyd nella misura massima consentita dalla legge".

"Sono più determinato a lottare per la giustizia di qualsiasi lotta i miei aspiranti oppressori possano avere", ha aggiunto Jay-Z. “Prego che ogni politico, procuratore e funzionario del Paese abbia il coraggio di fare ciò che è giusto. Abbi il coraggio di guardarci come umani, padri, fratelli, sorelle e madri che soffrono e guardarti. "

L'anno scorso, JAY-Z ha collaborato con la NFL sia su iniziative di intrattenimento che sociali. La mossa è stata considerata controversa, con alcuni che ne hanno discusso sulla lotta per l'uguaglianza razziale che ha portato l'ex quarterback Colin Kaepernick a perdere il lavoro. A novembre, JAY-Z ha cercato di aiutare Kaepernick a ottenere un allenamento della NFL, ma è stato "deluso" dal risultato burocratico.

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *