Catégories
Informazioni

David Guetta condannato per tono sordo tributo a George Floyd, movimento BLM

David Guetta ha ospitato il suo secondo live streaming United At Home lo scorso fine settimana, nel tentativo di raccogliere fondi per enti di beneficenza globali durante la crisi COVID. Tuttavia, come tutti sappiamo, le proteste della scorsa settimana per l'omicidio di George Floyd hanno avuto la precedenza sui flussi live di molti artisti. Per coloro che avevano già pianificato flussi, come Guetta, alcuni hanno scelto di includere tributi a Floyd.


Guetta, da parte sua, ha raccolto oltre $ 500.000 durante il suo stream, pari a circa $ 1,25 milioni incluso il suo primo stream. Detto questo, piuttosto che concentrarsi sugli aspetti positivi, molti stanno condannando Guetta per la sua canzone selvaggiamente sorda e bizzarra che ha creato per "onorare" George Floyd.

"Il mondo sta attraversando momenti difficili e anche l'America, in realtà", ha detto Guetta. “Ieri sera, sapevo che avremmo fatto questo e ho fatto un disco speciale … in onore di George Floyd. Spero davvero che possiamo vedere più unità e più pace quando già le cose sono così difficili. ”

Ha concluso: "Quindi, grida alla sua famiglia".

Ha quindi suonato una canzone che ha campionato il dr. Martin Luther King, il discorso di "I Have A Dream" di Jr. che è caduto in un ritmo di base, minimale.

Finora, il tributo non è stato ben accolto da nessuna comunità, nonostante, come afferma Hudson Mohawke, "tentare di fare una cosa nobile raccogliendo soldi per una buona causa" ma "l'esecuzione è così esilarante in molti modi è sconvolgente. "

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *