Catégories
Informazioni

La Spagna riprenderà ad accogliere i viaggiatori internazionali a partire da luglio – EDM.com

C'è un barlume di speranza che l'estate a Ibiza possa essere ancora possibile dopo tutto. Durante il fine settimana, primo ministro spagnolo Pedro Sánchez ha annunciato che il paese riaprirà ai turisti internazionali a partire dal 1 ° luglio.

Si spera che la mossa sosterrà l'industria cruciale della vita notturna in Spagna. Tuttavia, al momento in cui scrivo, i principali club di Ibiza sono ancora chiusi fino alla fine di giugno e non hanno ancora annunciato i propri piani per la riapertura. I club più famosi di Ibiza hanno tutti una capacità di almeno 3.000, il che rende difficile immaginare che una delle sedi funzionerà anche vicino alla scala nei prossimi mesi.

La Spagna è la seconda destinazione turistica più popolare al mondo e ha accolto circa 80 milioni di visitatori ogni anno prima dell'inizio della pandemia. Inoltre, il suo settore della vita notturna sostiene circa il 12% del suo PIL annuo totale, secondo un recente rapporto di DJ Mag. Tra il periodo di blocco di due mesi e l'arresto dei viaggi internazionali, si stima che 1 milione di lavoratori nelle industrie del turismo e dell'ospitalità in Spagna siano attualmente senza lavoro.

Inoltre, secondo quanto riferito, la Spagna sta rimuovendo le normative relative al periodo di quarantena di due settimane precedentemente obbligatorio per gli arrivi internazionali. Tuttavia, Sánchez ha riconosciuto la necessità di bilanciare lo stimolo economico con la sicurezza della salute pubblica. "La Spagna ha bisogno del turismo e il turismo ha bisogno di sicurezza sia in origine che in destinazione", ha affermato. "Garantiremo che i turisti non corrano alcun rischio, né porteranno alcun rischio al nostro Paese".

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *