Catégories
Informazioni

Gli eventi di musica dal vivo torneranno in Italia il prossimo mese – EDM.com

Dopo l'inizio del COVID-19, l'Italia è emersa come uno dei paesi più colpiti al mondo. Il virus ha avuto un impatto devastante, mettendo a soqquadro il paese e costringendo i suoi residenti a chiudersi nel giro di poche settimane. A partire dal 19 maggio 2020, l'Italia ha riportato oltre 226.000 casi di virus, ma si presume che tale numero sia molto più elevato a causa di coloro che sono asintomatici e quelli che hanno optato per la quarantena e il recupero da casa.

Mentre altri paesi iniziano ad allentare le restrizioni sulle ordinanze relative a COVID-19, il governo italiano ha seguito l'esempio rivelando i suoi piani per riaprire il paese, che è rimasto inattivo dai tempi di blocco dall'inizio di marzo.

La riapertura dell'Italia è uno sviluppo ottimistico nella saga globale COVID-19, ma ovviamente include una miriade di avvertenze sulla sicurezza. A ristoranti, bar e caffè italiani è stato dato il via libera per riprendere le operazioni a partire dal 18 maggio 2020, ma tutti coloro che entrano negli stabilimenti devono indossare una maschera in ogni momento e rispettare le linee guida sul distanziamento sociale obbligate dal governo senza essere seduti al loro tavolo.

Inoltre, gli eventi di musica dal vivo dovrebbero rientrare nella mischia a partire dal 15 giugno 2020. Tuttavia, i locali devono limitare la loro capacità a 200 per eventi indoor e 1.000 per eventi all'aperto. I clienti devono anche indossare maschere per il viso in ogni momento e, ancora una volta, rispettare i mandati di allontanamento sociale.

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *