Catégories
Informazioni

Tekashi 6ix9ine accusa Justin Bieber e Ariana Grande di acquistare il cartellone pubblicitario n. 1 [VIDEO]

Tekashi 6ix9ine è pazzo che la sua nuova canzone "GOOBA" non sia la numero 1 della Billboard Hot 100. In una nuova "indagine" da parte sua e della sua squadra, ha ora accusato Justin Bieber e Ariana Grande di aver acquistato la loro # 1 per "Stuck" Su U ”e le classifiche di Billboard vengono manipolate.


Le accuse contro le classifiche non sono una novità, ma in questo caso Tekashi sta facendo fatica a trovare una gamba. I suoi due argomenti principali sono che le squadre di Bieber / Grande hanno acquistato 30k copie della loro canzone con 6 momenti di carte di credito (avrebbero potuto essere minuti o ore) prima che le statistiche fossero presentate; e il secondo è che Billboard avrebbe squalificato 20 milioni delle sue opere dal totale della classifica.

Vedi sotto.

Justin Bieber, Ariana Grande e il manager Scooter Braun hanno tutti risposto a 6ix9ine senza menzionarlo per nome e hanno delle repliche di buon senso per confutare le accuse contro di loro.

Prima di tutto, a ogni carta di credito sono concessi solo quattro acquisti di qualsiasi brano, "qualsiasi cosa oltre la quale viene buttato fuori l'intero importo", ha scritto Bieber nella sua risposta. “La società Nielsen lo controlla e ha scoperto che tutte le vendite erano legittime perché i fan sono fantastici e le hanno acquistate. Non screditare la nostra base di fan con informazioni false. "

"Solo il flusso domestico viene conteggiato per un grafico domestico", ha detto Braun. "Se qualcuno sta contando il totale non contano correttamente. (…) Non riveliamo mai le nostre vendite fino alla fine della settimana. Questa si chiama strategia ed è ed è sempre stata la nostra politica ".

Grande ha dichiarato: "I nostri fan hanno acquistato questa canzone (mai più di quattro copie ciascuno, COME LO STATO DELLE REGOLE). Le vendite contano per più di flussi. Non puoi screditarlo così duramente come ci provi. ”

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *