Catégories
Informazioni

Il Chief Medical Officer australiano afferma che i festival potrebbero non tornare fino al 2022

Mentre il governatore del Missouri Mike Parson ha dato il via libera ai concerti a partire da oggi, d'australia Il Chief Medical Officer Brendan Murphy, ha dichiarato che non prenderebbe in considerazione la possibilità di consentire incontri su larga scala fino a quando la nazione non avrà un vaccino per il micidiale virus respiratorio. E alcune previsioni prevedono che i vaccini su larga scala non saranno disponibili prima della metà del 2021.


Il problema è a più livelli e dipende da come l'Australia piatta può appiattire la sua curva di infezioni, nel qual caso alcune restrizioni possono essere alleggerite a poco a poco su base sperimentale. Ma anche se la curva continua ad appiattirsi, Murphy afferma che "i festival musicali e i concerti al chiuso sarebbero probabilmente due delle restrizioni finali da eliminare".

Un altro problema importante, oltre a richiedere i fondi necessari per lanciare un evento dopo oltre un anno senza entrate, è se gli equipaggi di supporto supereranno la recessione economica.

Haydn Johnston, co-fondatore di Architects of Entertainment, noto per aver prodotto Splendor In The Grass e Lost Paradise, lo ha detto in parole povere: "L'installatore di servizi igienici sopravviverà, sopravviverà la squadra grugnita, sarà la squadra del sito, le società di scherma, il conducente del carrello elevatore? Se non sopravvivono, non sopravviviamo. "

Le restrizioni ai viaggi sono anche un fattore dissuasivo nell'apertura di festival in Australia, che ha un numero impressionante ma molto limitato di artisti locali e degni di festival. Mentre esiste la possibilità in una sorta di senso effimero, gli artisti dovrebbero essere messi in quarantena per 14 giorni (dopo essere entrati in Australia) e il governo dovrebbe concordare di piegare le leggi sui viaggi internazionali per adattarli.

"Sicuramente non staremmo contemplando incontri su larga scala", Murphy aveva precedentemente detto al senato sulla via d'uscita dal blocco, ha riferito l'ABC. "È difficile per me prevedere la riapertura di locali notturni e grandi festival musicali nel prossimo futuro. A meno che tu non sia assolutamente, completamente sicuro dei tuoi confini, dei tuoi test, della tua sorveglianza, non puoi rilassare una certa distanza. "

Il Chief Medical Officer afferma di voler testare 40.000-50.000 australiani ogni giorno per il virus, se necessario.

via posta giornaliera | Foto via Rukes.com

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *