Catégories
Informazioni

Tom Hanks ospita l'episodio di casa di SNL

Dopo più di un mese di pausa, Saturday Night Live tornato questo fine settimana con un episodio speciale girato a distanza. Con grande sorpresa, il papà americano e il sopravvissuto di COVID-19, Tom Hanks, apparvero come l'ospite senza preavviso dell'episodio.

Hanks ha consegnato il monologo dell'episodio dalla sua stessa cucina. Ha iniziato riconoscendo che è stato “uno strano momento per provare ad essere divertenti, ma cercare di essere divertenti lo è SNLÈ tutto, quindi abbiamo pensato: "Che diamine?"

Ha poi commentato la sua recente battaglia con il coronavirus e ha scherzato, "Sono stato il canarino delle celebrità nella miniera di carbone per il coronavirus, e da quando mi è stato diagnosticato sono stato più come il padre d'America che mai", ha spiegato, aggiungendo: "Nessuno vuole essere intorno a me molto a lungo e metto le persone a disagio."

Indirizzamento SNLNell'episodio "A casa", Hanks ha commentato: "Sarà strano vedere schizzi senza grandi scenografie e costumi? Sicuro. Ma ti farà ridere? Eh, è "SNL, "Ci saranno alcune cose buone, forse una o due puzzolenti, conosci il trapano."

A quel punto, l'episodio consisteva in schizzi preregistrati girati dal cast dello spettacolo nelle loro case. Non c'era apertura a freddo, nessun pubblico e senza apparecchi audio o video professionali, molti degli schizzi apparivano di qualità amatoriale. Tuttavia, c'erano alcuni punti salienti, come quelli di Kyle Mooney Tartarughe ninja mutanti di mezza età cortometraggio digitale; come il video di allenamento RBG di Kate McKinnon e una riunione dello staff di video a tema Zoom che è stata deragliata da due anziani segretari. Nel frattempo, Chris Martin dei Coldplay è apparso come ospite musicale della serata e ha realizzato una toccante cover di "Shelter From the Storm" di Bob Dylan.

Hanks chiuse il suo monologo con un tono più serio: “Stai al sicuro. Ci siamo impegnati per tutta la durata e lo faremo insieme. Ringrazeremo i nostri operatori ospedalieri, i nostri primi soccorritori e tutti i nostri aiutanti … gli uomini e le donne che mantengono in vita questo Paese quando ne abbiamo più bisogno che mai. Ci prenderemo cura di loro e ci prenderemo cura l'uno dell'altro. "

L'episodio di questo fine settimana è stato segnato SNLÈ la prima dal 7 marzo, dopo aver interrotto la produzione a causa della pandemia di coronavirus. L'episodio è considerato unico, anche se potrebbero essere necessari episodi più remoti a seconda della durata della quarantena di New York.

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *